Corso Primo Soccorso aziendale secondo il D.lgs. 81/08 (CPS1)

AREA

AZIENDE

DESCRIZIONE

Il Decreto Ministeriale n. 388 del 15 luglio 2003, recando disposizioni in materia di pronto soccorso aziendale in conformità a quanto previsto dall’art. 45 del D. Lgs. 81/08, introduce una particolare classificazione aziendale per quanto attiene le modalità di organizzazione del Primo Soccorso ed individua i contenuti dei corsi di formazione degli Addetti al Primo Soccorso.
Tale decreto specifica anche le attrezzature minime di equipaggiamento e di protezione individuale che il datore di lavoro deve mettere a disposizione degli Addetti al Primo Soccorso.


DESTINATO

  • LIBERI PROFESSIONISTI

  • DATORI DI LAVORO

  • DIPENDENTI

 

NUMERO DISCENTI

minimo 10
massimo 25

 

DURATA

a seconda della categoria dell'azienda
8 ore
12 ore
16 ore

 

ARGOMENTI

Prima lezione (4 ore)
− allertare il sistema di soccorso:
a) cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero di persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc.);
b) comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai servizi di assistenza sanitaria di emergenza.
− riconoscere un’emergenza sanitaria:
a) scena dell’infortunio (raccolta delle informazioni; previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili);
b) accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato (funzioni vitali – polso, pressione, respiro; stato di coscienza; ipotermia ed ipertermia);
c) nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio;
d) tecniche di autoprotezione del personale Addetto al Primo Soccorso.
− attuare gli interventi di Primo Soccorso:
a) sostenimento delle funzioni vitali (posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree; respirazione artificiale; massaggio cardiaco esterno);
b) riconoscimento e limiti di intervento di Primo Soccorso (lipotimia, sincope, shock; edema polmonare acuto; crisi asmatica; dolore acuto stenocardiaco; reazioni allergiche; crisi convulsive; emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico).
− conoscere i rischi specifici dell’attività svolta.
Seconda lezione (4 ore)
- acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro (cenni di anatomia dello scheletro, lussazioni, fratture e complicanze; traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale; traumi e lesioni toraco-addominali)
- acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro (lesioni da freddo e da calore; lesioni da corrente elettrica; lesioni da agenti chimici; intossicazioni; ferite lacero contuse; emorragie esterne).
Terza lezione (4 ore)
− acquisire capacità di intervento pratico (principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del SSN; principali tecniche di Primo Soccorso delle sindromi cerebrali acute; principali tecniche di Primo Soccorso nella sindrome respiratoria acuta; principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare; principali tecniche di tamponamento emorragico; principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato di Primo Soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici).

VALUTAZIONE

  • Valutazione in itinere e test scritto

  • Verrà rilasciato certificato di partecipazione

ABBIGLIAMENTO

Abbigliamento comodo
 

ATTREZZATURE

Fornite da noi


PASTI

Pausa caffè


SEDE

Presso la Nostra sede ma possiamo organizzare corsi anche presso le Vostre sedi


LINEE GUIDA

  • D.Lgs 81/08

  • Seguici su Facebook
  • Seguici su LinkedIn
  • Seguici su Instagram

Associazione Rescue Academy
Associazione di Promozione Sociale
C.F. 91178900352 

 

Sede legale
Via Carso, 5 - 42020 Quattro Castella RE

 

Sede operativa
Via Casartelli, 2 - 42122 Reggio Emilia RE


info@rescueacademy.it
 

Iscriviti alla nostra newsletter

© 2020 Associazione Rescue Academy

Sito internet realizzato da Studio 1974 srls